lunedì 15 febbraio 2010

CentOrrorino

A fine dicembre 2009 è stato nominato il nuovo assessore regionale all'Istruzione e Formazione, Mario Centorrino. Per chi volesse notizie più complete sul suo profilo visiti questo sito.
Vi anticipo quello che dichiarò subito dopo la nomina: “Sono qui con le mani nude e con la migliore volontà possibile di contribuire a un processo di cambiamento e di riforma che mi sembra d’obbligo. Ma la prima cosa da fare è rendere la Sicilia normale, di eliminare tutti gli aspetti che rendono questa regione, anche davanti all’opinione pubblica, anomala”. Ebbene, lo stesso assessore si è prodotto nei giorni scorsi in quella che l'onorevole Granata ha definito "una provocazione intellettuale".
Per quelli di voi che non hanno avuto il piacere di vedere, leggere, sentire questi fini intellettualismi, eccoli:
"Le ideologie sono ormai superate. Destra e sinistra, tutti assieme, almeno per un anno prendiamoci una pausa. Non leggiamo più per un po’ Camilleri, Tomasi di Lampedusa o Sciascia perché sono una sorta di sfiga nei confronti della Sicilia. Ci vuole ottimismo".
Ora mi sono molto più chiare le sue parole, quelle da fresco di nomina. La cosa che apprezzo di più, però, è il richiamo all'unità di intenti. Ma sì, ragazzi, colleghi, amici di destra e sinistra, prendiamoci una pausa da certe letture che portano sfiga.
Ma dico!?! Già si fa una fatica bestia a far leggere i ragazzi, poi ci mettiamo di mezzo la superstizione, i vestiti neri con bombetta e occhiali neri alla Totò ne "La patente" pirandelliana e che resta? Un politico che non sa neanche a che partito è iscritto, perché lo fanno gli amici per lui, e che pensa a spararle grosse nel poco tempo che gli viene concesso in un'occasione istituzionale. Non mi credete? Leggete questo articolo. C'è anche l'aggravante che si tratta, pare, di un cosiddetto uomo di sinistra. La sinistra della cultura, degli Sciascia e dei Camilleri, fra gli altri. MMMhhh, forse ha ragione l'assessOrrorino Centorrino: le ideologie sono superate; destra e sinistra sono la même chose!

1 commento:

  1. Complimenti per il post. Anche io avevo già scritto in proposito nei giorni scorsi. Un saluto.

    http://cavecanemenonsolo.blogspot.com/2010/02/letture-sfigate.html

    RispondiElimina