giovedì 13 maggio 2010

Ca**ate spaziali!

Oggi una splendida notizia: è venuto alla luce, nel senso che da ora se ne occuperà la magistratura, l'affaire di cui ho parlato anni fa in un precedente blog. Ho riportato quel post anche qui, perché mi sembrava attuale e utile. Così è stato. In più, da oggi potrò scrivere a chiare lettere di quale azienda e quale prodotto si trattava. Si tratta della
Kirby e del suo fantascientifico aspirapolvere, brevetto NASA.
Rileggetevi il post e fatevi un giro sul web; vi basterà digitare il nome Kirby e verrete a conoscenza di storie da setta. Io allora l'ho presa con l'ironia che per fortuna mi tiene sempre a galla, ma altri no e ne hanno subito pesanti conseguenze. Informatevi, SEMPRE!

1 commento:

  1. Nel post non ho specificato che... l'immagine è un fotomontaggio; nessun marchio di garanzia NASA sul prodotto!

    RispondiElimina