lunedì 16 agosto 2010

Borghezio, maître à penser

Mare, sole e ... ancora stronzate a fiumi dalle bocche dei Minchia-Neh. I miei provvisori, estivi vicini di casa hanno trascorso le loro vacanze ad esternare dalle sdraio, sotto la calandrella (sì, è un misero tentativo di giustificarli...)
Emigrati a Torino, hanno assunto quel tipico accento disturbante, ma non le buone maniere. Alla fine di ogni pasto scuotevano abilmente la tovaglia da tavola sulla mia testolina terrona, ma forse volevano solo riciclare, dar da mangiare ai poveri uccellini del giardino...
Dopo il caffè davano, però, il meglio di sé: "la Lega ha proprio ragione...gli insegnanti dovrebbero essere della stessa regione; non è mica giusto che io mi vedo sorpassare da una di Bari!". 
Neh strunz', ricordati da dove vieni!
E io dovrei fare domanda di insegnamento nel mitico nord? E se poi mi trasformo? E se poi finisco per votare Borghezio? Beddamatri, no!!!
Guardatevi questo video e ditemi se non bisogna avere paura... Le vacanze sono proprio finite.

Nessun commento:

Posta un commento